Navigare Facile

I Giornali e le Riviste di Moda

Le Riviste di Moda

Nell'Ottocento il mondo della moda è percorso da grandi novità, fra le quali l'affermazione delle modelle in carne ed ossa che hanno sostituito i manichini in vimini ed il successo delle riviste di moda che tanto interesse registrano da secoli tra il pubblico femminile e quello maschile.

In realtà le prime riviste d'abbigliamento risalgono addirittura alla seconda metà del Seicento, epoca nella quale apparvero sul Mercure Galant, il primo periodico pubblicato in Francia, articoli di moda e disegni di figurini di abiti destinati a fare tendenza.

L'esperimento del giornale mondano ebbe un notevole successo e nella seconda metà del Settecento fiorirono riviste di moda, molte delle quali dirette da donne che aggiornavano le loro lettrici sulle tendenze più recenti. Le signore borghesi entusiaste di poter scegliere gli abiti indossati, come non avveniva nelle epoche precedenti in cui l'abbigliamento rifletteva rigidamente i codici della classe sociale d'appartenenza, scoprirono anche quanto fosse volubile la moda e quanto fosse divertente seguirla quando non si era in grado di dettarla. 

Le riviste di moda erano, inoltre, lette dalle sarte che nelle loro botteghe creavano i capi d'abbigliamento per le signore ed i signori più eleganti dell'Ottocento ispirandosi anche ai modelli illustrati nei giornali e già all'epoca s'affacciava la domanda: "chi detta le tendenze dell'ultima moda?".

Saranno gli stilisti, che dedicano mesi alla preparazione delle collezioni, le persone comuni, che acquistano gli abiti e li reinterpretano dando nuove idee ai creatori di abiti, o le riviste di moda che scelgono alcuni abiti e stili da promuovere a scapito di altri?

Probabilmente non vi è un'unica risposta corretta, ma se si desidera restare a passo con i tempi la soluzione migliore è seguire sempre le sfilate, in particolare quelle di Parigi, Londra, New York e Milano, e leggere avidamente le riviste di moda in modo da anticipare almeno gli amici se non si può dettar moda al pubblico mondiale!

Dove